Chi siamo

La nostra storia

GRAFBUSTER nasce da un’intuizione dell’imprenditore Guido Vianino che, constatando il diffuso fenomeno nelle metropoli italiane, nei primi anni 2000 intraprese relazioni con una ditta francese all’avanguardia nel settore, produttrice di un macchinario brevettato dedicato alla rimozione dei graffiti.


La nascita della GRAFBUSTER ebbe fin da subito un’eco rilevante: era il periodo in cui Torino si preparava ad ospitare le Olimpiadi Invernali 2006, la neonata ditta ricevette numerosi incarichi da parte dell’amministrazione comunale per la pulizia di edifici, portici, piazze e arredi urbani; i giornali scrissero diversi articoli e la fama si diffuse ben presto tra le amministrazioni condominiali.
Oggi, 15 anni dopo, la Grafbuster si occupa a 360° di trattamenti per la pulizia e protezione di tutte le superfici metropolitane, come recita il nostro slogan.


Come sottolinea Vianino, noi della Grafbuster NON siamo nemici dei writers , anzi rispettiamo la street-art come forma d’arte nata dalla cultura metropolitana... ma c’è una bella differenza tra “arte” e “vandalismo”.